Omicidio Cerciello, “Elder tentò suicidio nel 2018” 

Pubblicato da in data 9 Luglio 2020

Omicidio Cerciello, Elder tentò suicidio nel 2018

Fotogramma

Pubblicato il: 10/07/2020 15:46

Due anni fa, quando era a San Francisco, Finnegan Elder, uno dei due americani accusati dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, tentò di suicidarsi. Il fatto è emerso oggi nel corso dell’udienza davanti alla prima corte d’Assise di Roma in cui è imputato anche Gabriel Natale Hjorth. I difensori di Elder hanno chiesto al tribunale di acquisire circa 1600 pagine di documenti che attestano i ricoveri e l’assistenza psichiatrica che Elder ha avuto in passato. Una richiesta legata al fatto che l’americano stava facendo una cura con farmaci per problemi psichiatrici. Su questo i giudici si sono riservati di decidere in attesa che vengano depositate le conclusioni della perizia psichiatrica per il californiano, chiesta dalla difesa.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background