Aereo ucraino abbattuto in Iran, per Teheran “colpa di radar non in asse” 

Pubblicato da in data 11 Luglio 2020

Aereo ucraino abbattuto in Iran, per Teheran fu errore umano

Afp

Pubblicato il: 12/07/2020 14:40

L’Iran attribuisce ad un radar non in asse la responsabilità dell’abbattimento dell’aereo ucraino che a gennaio provocò la morte di 176 persone. La notizia è contenuta in un nuovo rapporto dell’Aviazione civile iraniana secondo cui fu un “errore umano” decisivo a causare l’abbattimento del volo 752 della Ukraine International Airlines, colpito da due missili poco dopo il decollo dal principale aeroporto della capitale iraniana l’8 gennaio scorso.

“Si è verificato un errore causato da un’imprecisione umana nell’attuazione delle procedure” di allineamento del radar, “causando una deviazione di 107 gradi” del sistema”, è stato spiegato.

L’errore ha causato il concatenarsi di una serie di situazioni di rischio durante le quali sono state compiuti altri sbagli nei minuti precedenti l’abbattimento dell’aereo, si legge nel rapporto, non definitivo, sull’incidente. Secondo l’autorità dell’aviazione civile, malgrado l’informazioe errata giunta all’operatore del sistema radar riguardante la traiettoria dell’aereo, l’operatore avrebbe potuto identificare l’obiettivo in quanto velivolo, cosa che non ha fatto, effettuando invece una “identificazione errata”.

Inoltre uno dei due missili è stato sparato da un operatore di un’unità di difesa che ha agito “senza attendere la risposta del centro di coordinamento” da cui dipendeva.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background