Razzismo, i Washington Redskins cambieranno nome e simbolo 

Pubblicato da in data 12 Luglio 2020

Razzismo, i Washington Redskins cambieranno nome e simbolo

Foto Afp

Pubblicato il: 13/07/2020 17:13

I Washington Redskins hanno annunciato che ritireranno il loro nome (letteralmente “pellerossa”): “Ritireremo il nome e il logo Redskins al completamento di alcuni controlli“, ha dichiarato il team in una nota: “Dan Snyder e il coach Ron Rivera stanno lavorando a stretto contatto per sviluppare un nuovo nome e un approccio progettuale che miglioreranno la reputazione della nostra franchigia, orgogliosa e ricca di tradizione, e che ispiri i nostri sponsor, i fan e la community per i prossimi 100 anni”.

Secondo quanto riporta Espn, nel prossimo logo e nome non vi sarà alcun richiamo ai nativi americani. Il logo attuale della squadra di football è l’immagine un capo indiano ed è risalente al 1971. Un’altra fonte del team ha dichiarato a Espn che il piano, al momento, è quello di mantenere l’uso dei colori bordeaux e oro.

Il presidente della squadra Snyder, per anni, ha resistito a qualsiasi considerazione sul cambiare il nome. Nel 2013 ha dichiarato che non avrebbe mai fatto una mossa simile. Ma Snyder e la squadra sono stati sottoposti a maggiori pressioni per cambiare il nome “Washington Redskins” dopo il divampare delle proteste contro il razzismo in seguito alla morte di George Floyd. Proprio in tele periodo, una lettera firmata da 87 investitori e azionisti per un valore complessivo di 620 miliardi di dollari è stata inviata agli sponsor della squadra (FedEx, PepsiCo e Nike), chiedendo loro di smettere di fare affari con i Redskins a meno che il nome non fosse cambiato.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background