Regionali, Boccia parla dei 5S e cita Sant’Agostino 

Pubblicato da in data 16 Luglio 2020

Regionali, Boccia parla dei 5S e cita Sant’Agostino

Fotogramma

Pubblicato il: 17/07/2020 21:20

“Noi ricercheremo sempre l’alleanza, perché crediamo in un progetto a lungo termine. Non abbiamo dato vita al governo nazionale per fare una cosa speculare all’alleanza gialloverde, ma diametralmente opposta. L’alleanza è nata per rafforzare l’Italia in Europa e per dare una nuova anima sociale a un Paese in grado di garantire diritti universali in un mondo moderno e aperto. Le Regioni non sono sganciate dal governo nazionale e non basta criticare, serve il coraggio della responsabilità. La speranza, come diceva Sant’Agostino, ha due figli: lo sdegno e il coraggio. E il coraggio in questo caso ci serve tanto e per cambiare le cose. Noi aspetteremo, abbiamo pazienza. Aspetteremo il M5S anche dopo il voto e se i gruppi dirigenti non dovessero comprendere in tempo le ragioni di un’alleanza che va oltre le ambizioni dei singoli, per rispetto dei loro elettori, li aspetteremo in ogni caso”. Così il Ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, arrivando a Gioia del Colle in occasione della prima serata della 23esima edizione del Magna Grecia Awards & Fest.

“Vogliamo governare la Puglia con gli stessi valori con i quali Nichi Vendola prima e Michele Emiliano poi, con successo l’hanno cambiata rispetto al passato, rendendola una delle Regioni più belle e accoglienti d’Europa. La Puglia di questi 15 anni è diventata un modello per tutto il mezzogiorno. Ora è il tempo della transizione energetica, dell’Ilva decarbonizzata, dei diritti e dello sviluppo sostenibile. Possiamo farlo insieme. Noi lo faremo e abbiamo già dimostrato di poterlo fare”, ha concluso Boccia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background