Lombardia Film Commission, legale Sostegni: “Nessuna ammissione” 

Pubblicato da in data 17 Luglio 2020

Lombardia Film Commission, legale Sostegni: Nessuna ammissione

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 18/07/2020 16:59

Luca Sostegni, l’uomo fermato tre giorni fa nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sul capannone di Cormano, nel Milanese, acquistato dalla Lombardia Film Commission, fondazione no-profit di cui sono soci Regione Lombardia e Comune di Milano, è stato interrogato oggi dal gip e dai pm di Milano ma non avrebbe fatto ammissioni su quanto gli viene contestato. “Non parliamo di ammissioni – spiega all’Adnkronos il suo legale, Daniela Pulito – sono state rese dichiarazioni davanti al gip, poi abbiamo continuato davanti al pm. Tutto è coperto da segreto istruttorio, non posso riferire sulle dichiarazioni rilasciate.”

L’interrogatorio, iniziato questa mattina, è finito poco dopo le 16. “Il mio assistito è sereno per quanto uno possa esserlo all’interno di un carcere – sottolinea l’avvocato -. Cercherà di riferire la sua posizione quanto più velocemente possibile”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background