No Tav, manifestanti attaccano cancelli: respinti con lacrimogeni 

No Tav, manifestanti attaccano cancelli: respinti con lacrimogeni

(Fotogramma)

Pubblicato il: 18/07/2020 17:49

Circa trecento attivisti che stavano partecipando alla marcia No Tav, travisati, hanno dato l’assalto al cantiere, ma sono stati respinti dal dispositivo di sicurezza messo a punto dalla Questura torinese.

Le forze dell’ordine, bersagliate da pietre e razzi, hanno risposto con lancio di lacrimogeni. Nonostante numerosi tentativi di scardinare i cancelli posti a protezione del cantiere le posizioni difensive hanno retto, evitando il corpo a corpi tra manifestanti e forze dell’ordine.

Gli aggressori sono in fase di identificazione da parte degli investigatori. A quanto si apprende, per ora non si riscontrano particolari criticita’ poiche’ si tratta più che altro di un assalto ai cancelli.