Lamorgese attesa a Lampedusa, la protesta: ‘Governo complice di scafisti’ 

Pubblicato da in data 19 Luglio 2020

Lamorgese attesa a Lampedusa, la protesta: 'Governo complice di scafisti'

La protesta a Lampedusa

Pubblicato il: 20/07/2020 10:49

‘Il Governo è complice degli scafisti e mi assumo la responsabilità di quello che dico, perché non si è mai bloccato nulla. Gli sbarchi continuano”. E’ la denuncia all’Adnkronos di Angela Maraventano, ex senatrice leghista di Lampedusa, a capo di una manifestazione di protesta davanti al Comune dell’isola, dove è attesa questa mattina la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese. Su uno striscione si legge ‘Scafisti’, tenuto proprio da Maraventano, chiamata anni fa la ‘pasionaria’ della Lega di Lampedusa, perché fu la prima a iscriversi al partito di Salvini.

“Guarda caso, con l’arrivo della ministra stamattina hanno trasferito tutti gli immigrati che erano al centro d’accoglienza, fino a ieri erano più di 700 – dice ancora Maraventano – Devono chiudere subito i porti, altrimenti questo governo è complice. Punto”. “Non so cosa venga a fare qui – dice ancora Maraventano – Ci sono stati quasi 3 mila sbarchi in una settimana. Qui c’è una situazione difficile, a settembre non sappiamo dove i bambini andranno a scuola. Oltre all’economia al collasso. Noi non possiamo fare assembramenti ma questa gente continua ad arrivare. Continuano ad occuparsi solo del fenomeno, e io aspetto risposte concrete”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background