De Luca: “Milano non si ferma, poi fermi a contare i morti” 

Pubblicato da in data 21 Luglio 2020

De Luca: Milano non si ferma, poi fermi a contare i morti

Foto Ipa/Fotogramma

Pubblicato il: 22/07/2020 19:07

“In Campania abbiamo preso decisioni in anticipo di 20 giorni rispetto ad altre regioni. Quando noi chiudevamo, altrove si facevano iniziative pubbliche: Milano non si ferma, Bergamo non si ferma, Brescia non si ferma, poi si sono fermati a contare migliaia di morti, non centinaia”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che nel pomeriggio ha visitato l’ospedale di Sapri (Salerno).

“Solo nella provincia di Bergamo – ha aggiunto De Luca – hanno avuto 2mila morti nelle residenze per anziani, in tutta la Campania 14. Se Codogno fosse stata in Campania non avremmo potuto aprire la bocca per altri 200 anni. A Milano discutono ancora se la zona rossa doveva farla il Governo o la Regione, noi intanto abbiamo chiuso e abbiamo salvato la vita di centinaia di persone”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background