Un cavillo da coronavirus, rischio scarcerazione per uomini clan Inzerillo 

Pubblicato da in data 21 Luglio 2020

Un cavillo da coronavirus, rischio scarcerazione per uomini clan Inzerillo

Immagine di repertorio (fotogramma)

Pubblicato il: 22/07/2020 22:23

Un cavillo da coronavirus rischia di fare scarcerare gli uomini del clan Inzerillo. Accade a Palermo dove un errore potrebbe fare uscire dal carcere 33 indagati nel procedimento ‘New connection’. Il gup del tribunale di Palermo, Elisabetta Stampacchia, ha dichiarato nulla la richiesta di rinvio a giudizio, perché presentata tre giorni prima del termine minimo di 20 giorni dall’avviso di conclusione delle indagini. A notare il cavillo sono stati i legali. I pm della Procura avevano depositato l’avviso di chiusura indagini il 5 maggio, periodo del lockdown. Mentreper legge i termini erano sospesi fino all’11 maggio.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background