Migranti, Salvini a Lampedusa: “Ultimi focolai grazie a questa gente” 

Pubblicato da in data 22 Luglio 2020

Migranti, Salvini a Lampedusa: Ultimi focolai grazie a questa gente

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 23/07/2020 16:15

“In tempo di virus gli ultimi focolai sono tutti arrivati grazie a questa gente (i migranti, ndr). La politica di questo governo è doppiamente criminale“. A dirlo all’Adnkronos è stato Matteo Salvini oggi a Lampedusa.

“La politica dei porti aperti del governo è assolutamente criminale- ribadisce – Sono quadruplicati gli sbarchi rispetto all’anno scorso”.

Ad attendere il leader della Lega a Lampedusa una pattuglia di simpatizzanti e attivisti con tanto di cappellino con su scritto ‘Lega Lampedusa’ e un’immagine del leader del Carroccio e di una barca di migranti. In prima fila l’ex senatrice leghista, la pasionaria di Lampedusa, Angela Maraventano, e i sindaci del Carroccio di Furci Siculo, Matteo Francilia, e di Motta Sant’Anastasia, Anastasio Carrà. Insieme a Salvini il segretario del Carroccio in Sicilia, Stefano Candiani. “Ben arrivato, pure la terra qui ti dà il voto”, gli ha urlato un cittadino.

È stata la casa di Rosa Policardo, la 90enne fan sfegata di Matteo Salvini la prima tappa del capitano a Lampedusa. “Ci siamo commossi entrambi” ha detto all’Adnkronos appena uscito. “Abbiamo pianto, la signora è stata commovente, mi ha raccontato di quando andava a pulire le caserme dei carabinieri e della finanza. I figli e i nipoti, che lavorano nel turismo, mi hanno detto cosi non si può andare avanti. La situazione è insostenibile”, ha aggiunto il leader della Lega.

Salvini si è poi recato all’hotspot di Lampedusa, accompagnato dall’eurodeputata Francesca Donato. Si è informato all’ingresso sulle condizioni della struttura. Nelle ultime 24 ore sono più di 500 i migranti approdati sulla più grande delle Pelagie. “A regime ogni giorno possono essere trasferiti verso la terraferma in 300”, hanno spiegato gli organizzatori della struttura al leader della Lega. I migranti sono per lo più di nazionalità tunisina.

“Ho trovato una situazione difficile, ci sono 800 persone invece di 190 e quindi.. quasi tutti adulti, maschi, giovani e in forma. Belli robusti, bimbi non più di una ventina, donne una quarantina. Non sono naufraghi, c’è traffico di esseri umani di cui il Governo italiano è complice in maniera criminale”, ha detto appena uscito dall’hotspot.

“Sono a Lampedusa per dire agli italiani che è un’isola stupenda e merita di essere punto di riferimento per le vacanze perché la gente è ospitale”, ha detto ancora all’Adnkronos. “Mi dicono che i migranti sono in giro per il paese senza precauzioni e quindi le disdette ci sono”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background