Strage Bologna, Rocchi: “Dopo 40 anni verità ancora non svelata”  

Strage Bologna, Rocchi: Dopo 40 anni verità ancora non svelata

Fotogramma

Pubblicato il: 31/07/2020 10:56

“Ho fatto parte del Comitato ‘E se fossero innocenti?’ e dopo 40 anni da quell’orribile attentato, resto ancora convinta dell’innocenza, per questo crimine e non per altri, di Mambro e Fioravanti”. Così all’Adnkronos Carla Rocchi, ex parlamentare e presidente dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione animali). Insieme al Comitato ‘E se fossero innocenti?’ ha scritto il libro ‘Strage di Bologna. Oltre il verdetto. Testimonianze di innocenza per Mambro e Fioravanti’.

Per la strage “ci sono condanne, sì, ma questo non significa aver fatto luce sulla strage, sui mandanti e su tante altre questioni. All’epoca facemmo un grande e accurato lavoro sulle carte processuali e trovo ancora che le ombre e i dubbi non siano mai stati fugati. Ho l’impressione che la verità, quella vera, non ci sia stata detta da nessuno”.