Tim, nessuno stop da parte di Conte e del governo 

Pubblicato da in data 3 Agosto 2020

Tim, nessuno stop da parte di Conte e del governo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/08/2020 21:00

Nessuno stop da parte di Conte e del governo su Tim. Anzi. Oggi, secondo quanto si apprende da fonti di governo, è emerso il forte interesse del governo a promuovere una rete nazionale integrata a banda ultralarga per realizzare una infrastruttura strategica del Paese.

Il governo riconosce l’importanza del progetto Tim e della partecipazione da esso prevista di investitori internazionali altamente qualificati, e si è reso disponibile a contribuire a valorizzarlo, collocandolo nella cornice di un più ampio contesto strategico, che prevede il coinvolgimento anche di altri attori istituzionali e di mercato interessati.

Il governo ha chiesto a Tim di valutare l’opportunità di rinviare la decisione sull’offerta vincolante del fondo Kkr per la cessione di una quota di minoranza della rete secondaria. A quanto apprende l’Adnkronos, la richiesta è stata avanzata di concerto dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e dal ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

Tim ha rinviato la decisione sull’operazione FiberCop e sull’offerta del fondo Kkr al 31 agosto.

Il Consiglio di Amministrazione di Tim, si legge nella nota diffusa al termine del board odierno da Tim, “ha visto con grande favore l’accelerazione del progetto di Rete Unica e parteciperà con entusiasmo ai lavori che il Governo intende far partire nelle prossime ore; in tal senso ha dato mandato all’Amministratore Delegato ad interloquire con l’Autorità di Governo”. Il Consiglio di Amministrazione “si è riconvocato il 31 agosto per deliberare in modo conclusivo sul Progetto FiberCop, eventualmente aggiornato alla luce dell’esito delle iniziative di cui sopra” precisa il comunicato.

Tim chiude il primo semestre con un utile netto pari a 678 milioni di euro in aumento del 23% su anno, l’indebitamento nel semestre risulta in calo di 1,69 mld di euro. I ricavi da servizi scendono di -7,4% a 7,3 mld.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background