Beirut, governo vicino a dimissioni 

Pubblicato da in data 9 Agosto 2020

Beirut, si dimette anche ministro Giustizia

(Foto Afp)

Pubblicato il: 10/08/2020 11:56

Continua a perdere pezzi il governo di Beirut. Secondo la Lbci, il ministro della Giustizia, Marie-Claude Najm, ha presentato le sue dimissioni al premier Hassan Diab. Ed è solo l’ultima a lasciare dopo la terribile esplosione che martedì scorso ha devastato Beirut e riacceso la rabbia dei libanesi. Nelle ultime ore sono arrivate anche le notizie delle dimissioni dei titolari dell’Informazione, Manal Abdel Samad, e dell’Ambiente, Demianos Qattar.

Intanto la commissione d’inchiesta creata dopo l’esplosione avrebbe concluso il suo primo rapporto e lo avrebbe consegnato al governo libanese. Il giornale al-Joumhouria scrive della consegna del rapporto della commissione al segretario generale del consiglio dei ministri, mentre si attende la riunione del governo. Il documento, secondo il quotidiano, verrà esaminato durante una riunione al palazzo presidenziale.

Due giorni dopo l’esplosione che ha spazzato via una parte di Beirut, ai microfoni di Europe 1 il neo ministro degli Esteri, Charbel Wehbé, confermava che alla commissione erano stati concessi “quattro giorni al massimo per consegnare un rapporto dettagliato sulle responsabilità”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background