Usa, complottista candidata a Camera. Trump esulta: “É una star” 

Pubblicato da in data 11 Agosto 2020

Pubblicato il: 12/08/2020 21:00

Per la prima volta, un sostenitore di teorie complottiste estreme ha vinto delle primarie nel partito repubblicano. E’ accaduto in Georgia, dove Marjorie Taylor Greene ha ottenuto la candidatura alla Camera dei rappresentanti. L’imprenditrice ha espresso sostegno in video per la teoria QAnon secondo la quale Donald Trump si sta battendo contro una rete di pedofili adoratori di Satana che controllano il ‘deep state’, il presunto ‘stato profondo’ che deterrebbe il vero potere nell’amministrazione pubblica.

La Greene ha ottenuto la candidatura per il 14esimo distretto della Georgia, sempre vinto con ampio margine dai repubblicani fin dalla sua creazione nel 2010. E ora c’è molto imbarazzo nel partito, i cui vertici e gli altri deputati della Georgia avevano sostenuto il suo avversario, il neurochirurgo John Cowan. In giugno, il presidente del comitato repubblicano al Congresso, Tom Emmer, aveva stigmatizzato pubblicamente la Greene per le sue dichiarazioni ritenute razziste, islamofobiche e antisemite.

Le teorie QAnon nascono nell’autunno 2017 da una serie di post sui social scritti da un misterioso Q, che si proclama una gola profonda dell’amministrazione dello stato. Le sue ipotesi deliranti non sono mai state provate ma hanno già ispirato diversi atti violenti da parte di suoi seguaci, fra cui due omicidi, un rapimento e atti vandalici in una chiesa, tanto che l’Fbi considera QAnon una potenziale minaccia terroristica interna. “Q è un patriota, lo sappiamo per certo”, ha detto questa estate la Greene in un post su Youtube. La candidata repubblicana afferma di non conoscere l’identità di Q, ma sostiene che “vi un’unica opportunità di affrontare questa cabala di pedofili adoratori di Satana e penso che abbiamo il presidente per farlo”.

Sarà “una star repubblicana”. Donald Trump esulta su Twitter per la vittoria alle primarie della Greene. “Congratulazioni alla futura star repubblicana Marjorie Taylor Greene nella sua grande vittoria alle primarie per il Congresso in Georgia contro un’avversario molto duro e brillante. Marjorie è forte su tutto e non si arrende mai, una vera VINCITRICE”, ha twittato il presidente americano.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background