Cossiga, Cencelli: “Con lui bevevo caffè nelle tazzine di Italo Balbo” 

Pubblicato da in data 15 Agosto 2020

Cossiga, Cencelli: Con lui bevevo caffè nelle tazzine di Italo Balbo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 16/08/2020 16:57

“Sono a casa con il femore rotto, ma appena mi riprendo voglio andare in Sardegna per portare i fiori sulla tomba di Cossiga”. Massimiliano Cencelli, il cui nome è indissolubilmente legato al noto ‘Manuale’, affida all’Adnkronos il suo ricordo intimo della grande amicizia con Francesco Cossiga, a dieci anni dalla scomparsa dell’ex Presidente della Repubblica.

“L’amico più grande che ho avuto – sottolinea – un vero signore. Quando era sottosegretario alla Difesa e andavo a trovarlo ci offriva il caffè in modo speciale. Ci diceva ‘state prendendo il caffè dalle tazzine in cui beveva Italo Balbo“.

E ancora, un altro aneddoto che lo lega alla vita del politico e dell’uomo Cossiga: “Il giorno che fu eletto presidente della Repubblica – racconta Cencelli – andai a prendere il caffè in un bar storico. Ad un certo punto una voce alle mie spalle strillò ‘al commendatore il caffè lo pago io!’. Era proprio Francesco Cossiga, nel giorno della sua elezione”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background