Usa, Michelle Obama e Sanders danno il via alla convention dem virtuale 

Pubblicato da in data 16 Agosto 2020

Usa, Michelle Obama e Sanders danno il via alla convention dem virtuale

(Afp)

Pubblicato il: 17/08/2020 12:23

Sarà Michelle Obama, l’ex first lady che in tanti fino all’ultimo hanno sperato di vedere nel ticket che a novembre cercherà di cacciare Donald Trump dalla Casa Bianca, ad aprire oggi la convention democratica che si concluderà giovedì con il discorso di accettazione della nomination di Joe Biden. Una convention che, con l’epidemia di Covid che negli Stati Uniti non sembra rallentare il passo, si svolgerà in modo quasi esclusivamente digitale, senza quindi la tradizionale kermesse che ogni quattro anni caratterizza questo appuntamento politico.

Ma il palco virtuale della prima giornata della convention dem è riservato anche ad un altro esponente che molti avrebbero voluto fosse lo sfidante di Trump, Bernie Sanders, il senatore indipendente del Vermont che in due cicli di primarie, pur non vincendo in entrambi i casi, ha impresso un terremoto politico facendo emergere come protagonista l’ala più progressista e di sinistra. Ed istanze in materia di politica sociale ed economica che fino a pochi anni fa venivano considerate idee irrealizzabili o estremiste.

Il format digitale della convention prevede che da oggi fino a giovedì sera un programma di 3 ore a partire dalle nove di sera ora locale. Per questa sera sono attesi anche i discorsi di due governatori che sono stati in prima linea nella lotta al Covid, ingaggiando un braccio di ferro con Donald Trump accusato di aver fatto abbastanza per bloccare la diffusione della pandemia.

Si tratta del governatore di New York, Andrew Cuomo, e Gretchen Whitmer, la governatrice del Michigan che è stata anche nella rosa ristretta di democratiche tra le quale alla fine Biden ha scelto la senatrice Kamala Harris come candidata alla vice presidenza. Il discorso di Harris – prima afroamericana candidata in un ticket per la Casa Bianca – è atteso per mercoledì sera.

Secondo il programma della convention, la serata di oggi metterà in risalto persone che si sono distinte durante la crisi mentre “l’epidemia di Covid 19 continua, decine di milioni di persone sono senza lavoro e l’America sta facendo i conti con l’ingiustizia razziale che ha marginalizzato troppe persone”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background