Da Huppert a Almodovar, lettera delle star per la comunità Lgbt polacca 

Pubblicato da in data 17 Agosto 2020

Da Huppert a Almodovar, lettera delle star per la comunità Lgbt polacca

(Afp)

Pubblicato il: 18/08/2020 15:53

Da Pedro Almodovar agli attori Isabelle Huppert, James Norton e Stellan Skarsgaard fino alla scrittrice Margaret Atwood sono tra i firmatari di una lettera aperta a sostegno delle comunità Lgbt in Polonia. Pubblicata sul sito Wyborcza.pl, la lettera chiede al governo polacco di “smettere di prendere di mira le minoranze sessuali” e si rivolge al presidente della Commissione Ue, affinché prenda iniziative in tal senso. La Polonia attualmente non riconosce le unioni civili tra persone dello stesso sesso e il presidente polacco Andrzej Duda ha detto che il movimento Lgbt è “più distruttivo” del comunismo.

La lettera, firmata da dozzine di scrittori, registi e attori, si riferisce alle proteste avvenute all’inizio di questo mese: “Venerdì 7 agosto 2020 – recita la lettera – 48 persone sono state arrestate a Varsavia – in alcuni casi piuttosto brutalmente – e detenute perché avevano partecipato a un violento raduno illegale. In effetti, erano impegnati in una protesta pacifica in solidarietà con un’attivista Lgbt+ di nome Margot, che era stata arrestata per aver danneggiato il furgone di un attivista omofobo. Il suo gruppo aveva anche posizionato bandiere arcobaleno su alcune statue, inclusa una di Cristo”. Per questa ragione gli attivisti erano stati denunciati dal primo ministro Mateusz Morawiecki. “L’aggressione omofobica in Polonia – prosegue la lettera – è in crescita perché ignorata dal partito al governo, che ha scelto le minoranze sessuali come capro espiatorio senza riguardo per la sicurezza e il benessere dei cittadini”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background