Covid, Bassetti: “Tanti italiani restii al vaccino, ora la partita più difficile”  

Pubblicato da in data 23 Agosto 2020

Covid, Bassetti: Tanti italiani restii al vaccino, ora la partita più difficile

(Afp)

Pubblicato il: 24/08/2020 13:18

Il vaccino italiano ha un grande valore. Faccio un applauso alla ricerca scientifica che ha lavorato giorno dopo giorno per permettere di avere un vaccino disponibile. Questo italiano è uno dei tanti programmi, ce ne sono 150 nel mondo, ma è un orgoglio per il Paese”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino.

“Speriamo che i risultati dei test sull’uomo allo Spallanzani, in altri centri del mondo sono iniziati già dal 27 luglio, confermino quello già detto nei modelli animali. Se il vaccino si rivelerà efficace, come già dimostrato negli studi pre-clinici, saremo molto contenti di averlo il prima possibile. Ma non credo sarà possibile prima della primavera 2021”.

“Ora viene la partita più difficile: convincere gli italiani a vaccinarsi. Ci sono grosse sacche di resistenza e queste persone devono essere accompagnate al vaccino convincendole che è la strada giusta, spiegando loro che è una delle più grandi scoperte dell’umanità. I vaccini, insieme agli antibiotici, hanno permesso di cambiare l’aspettativa di vita degli abitanti del mondo” sottolinea Bassetti.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background