Mondi Rai/ appuntamenti e novità 

Pubblicato da in data 24 Agosto 2020

Mondi Rai/ appuntamenti e novità

(Fotogramma

Pubblicato il: 25/08/2020 22:00

Nella sesta puntata di questa stagione di Superquark, in onda mercoledì 26 agosto alle 21.25 su Rai1, il documentario della Bbc dedicato al Nord America. Un continente che conosce climi molto diversi, dalle zone gelide del Nord alle calde paludi del Sud. Il doc della serie “Sette continenti un pianeta” racconta come gli animali selvatici debbano adattarsi ai grandi freddi, mentre la lince americana usa la sua astuzia per riuscire a catturare la sua preda preferita, la lepre delle nevi, più agile e rapida di lei. Poi le calde foreste del Mississippi, dove si può assistere all’affascinante spettacolo di milioni di lucciole che risplendono nella notte. Girando in lungo e in largo per il Nord America si scopre quanto siano estesi i territori ancora liberi dal cemento. La puntata prosegue poi con un’inchiesta su un antivirale ad ampio spettro sul quale si sta lavorando a Losanna, raccontato da Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli. A seguire, la sfida del Laboratorio del Politecnico di Milano in un cementificio del nord Italia per eliminare la C02 prodotta dalle industrie prima che arrivi nell’atmosfera, con Paolo Magliocco e Daniela Franco. Quali sono oggi le possibilità e i limiti dello smart working? Lo spiegano Barbara Gallavotti insieme a Giampiero Orsingher. Un servizio di Marco Magliocco e Federica Calvia svela i segreti di una pizza perfetta secondo le leggi della fisica. Al termine del servizio, un esperimento in studio con Piero Angela e Paco Lanciano. L’isola di Linosa ospita la più importante colonia di Berte d’Europa. Marco Visalberghi con Barbara Bernardini e un team di ricercatori hanno seguito le loro migrazioni fino all’immancabile ritorno a Linosa. Infine, per la rubrica “Scienza in cucina”, la dottoressa Elisabetta Bernardi racconterà come la tecnologia venga in aiuto alla nostra salute. In seconda serata, per “Superquark Natura”, l’ultimo episodio completo della serie Bbc Blu Planet, che racconta il backstage di questa immensa produzione, i trucchi e gli equipaggiamenti delle troupe.

La quarta puntata di “E la chiamano estate”, ultima tappa del viaggio alla riscoperta di alcuni dei luoghi più belli delle vacanze italiane, è proposta mercoledì 26 agosto alle 23.05 su Rai2. La Romagna è il luogo visitato da Federico Quaranta e Manila Nazzaro. Si parte da Rimini, città simbolo delle vacanze romagnole e città natale di Federico Fellini, più che mai “presente” nel centenario della sua nascita. Tra spiagge, monumenti e buon cibo, Federico girerà la città, in bicicletta, in compagnia dell’allenatore della nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani. Non mancheranno divertimento e relax, a Riccione, con Manila che racconterà le vie dello shopping e della vita notturna. E ancora: un’incursione a San Marino, la più antica Repubblica del mondo, tra storia, leggende e vedute mozzafiato. Sarà poi la volta di Cesenatico, dove Federico incontrerà una famiglia simbolo della Romagna e del liscio italiano, i Casadei. Ultima tappa a Cervia, per raccontare le saline e le terme.

Vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes 2017, il film tedesco “The Square” di Ruben Östlund con Claes Bang, Elisabeth Moss, Dominic West, è proposto in prima Tv mercoledì 26 agosto, alle 21.20, su Rai3. Christian è un padre divorziato che ama passare il tempo con le sue due figlie. Apprezzato conservatore di un museo d’arte contemporanea, Christian, che è anche una di quelle persone che guidano l’auto elettrica e sostengono le cause umanitarie, sta preparando la prossima mostra, dal titolo “The Square”. Un’installazione volta a promuovere l’altruismo attraverso uno spazio simbolico in cui possono accadere solo cose positive. A volte, però, è difficile vivere all’altezza dei propri ideali e quando a Christian viene rubato il telefono cellulare, la sua reazione non è del tutto pacifica.

La nascita e le modalità d’azione dei fasci siciliani alla fine dell’Ottocento. Le racconta la puntata di “Un secolo di lotte contadine in Italia”, il programma di Giorgio Bocca riproposto mercoledì 26 agosto alle 19.10 su Rai Storia, per rendere omaggio al grande giornalista, in occasione del centenario della nascita, il 28 agosto 1920 a Cuneo. I fasci siciliani, costituiti nel 1891, erano organizzazioni sindacali ante litteram, di cui facevano parte braccianti, piccoli contadini e minatori. Vennero repressi dal governo di Francesco Crispi nel 1894.

Dal Teatro Nuovo di Spoleto l’irresistibile e sofisticata compagnia “en travesti” Les Ballets Trockadero de Monte Carlo in un programma vario e stimolante che apre con un dolcissimo “Lago dei cigni” di Čajkovskij, passando alle liriche “Acque di Primavera” di Rachmaninov, a un “Pas de quatre” di Cesare Pugni, alla “Morte del Cigno” di Saint-Saëns per concludere con “Sì Virginia” di Chopin. È lo spettacolo che Rai Cultura trasmette mercoledì 26 agosto alle 21.15 su Rai5. Regia tv di Fernanda Turvani.

Mercoledì 26 agosto, alle 21.20 su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre), va in onda l’avvincente e fortunato thriller di David Fincher “Panic Room”, interpretato da Jodie Foster, Forest Whitaker, Jared Leto e una giovanissima Kristen Stewart. Meg e sua figlia Sarah si sono trasferite in una nuova casa. Durante la prima notte, tre uomini entrano nell’abitazione, credendola ancora disabitata, per recuperare delle obbligazioni al portatore custodite in una cassaforte nascosta nella “stanza del panico”, luogo in cui Meg e Sarah vanno a rifugiarsi quando capiscono di essere in pericolo…

È toccato a Billy Joel tendere la mano alla Russia nel 1987, in un clima da Guerra Fredda, senza che i primi raggi della Glasnost avessero ancora scaldato il blocco sovietico. Nonostante altri artisti – Elton John e James Taylor – si fossero già esibiti in Russia, nessuno prima di lui l’aveva fatto con l’obiettivo di aprire una breccia culturale che potesse distendere i rapporti tra le due grandi potenze mondiali. Il documentario “Billy Joel – The Bridge To Russia” che Rai Cultura propone mercoledì 26 agosto alle 23.15 su Rai5, come un diario di appunti, ripercorre quei giorni attraverso immagini, interviste dell’epoca, testimonianze dei protagonisti: oltre a Joel, sfilano con i propri ricordi, la ex moglie Christie Brinkley, i musicisti della band e gli attaché russi (il Kgb?) che seguivano ogni tappa della tournée. “Per quanto mi ricordo, il clima politico prevalente era di guerra fredda. L’unione Sovietica era il nemico e faceva paura. Avevo paura dei russi, li vedevo come dei monoliti, delle persone bellicose, desiderose di distruggere gli Stati Uniti.” Il sassofonista Mark Rivera rammenta “è come se Billy Joel avesse portato la prima tv a colori, difficile ritornare al bianco e nero dopo”. Dimostrò che la musica è un linguaggio potente e universale più efficace nell’unire le persone di qualunque leader mondiale.

Nella prima parte della puntata di Agorà Estate di mercoledì 26 agosto, in onda alle 8 su Rai3, migranti e Coronavirus in Sicilia: cosa sta succedendo all’hotspot di Pozzallo. Allo Spallanzani di Roma primi test sul vaccino anti-Covid: intervista con Giuseppe Ippolito, responsabile della sperimentazione. Intervista con il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Tra gli ospiti: Anna Macina (M5S); Maurizio Gasparri (Forza Italia); Nello Musumeci (presidente Regione Siciliana); Alessia Morani (Pd); Claudio Durigon (Lega); Massimo De Manzoni (La Verità); Federico Lauri (Hair Stylist); Giulio Gambino (direttore Tpi); Benedetta Rinaldi (conduttrice tv); Giuseppe Ippolito (dir. scientifico Ospedale Spallanzani Roma).

Come sopravvivono gli animali alpini al cambiamento delle stagioni? Lo svela il secondo episodio della serie “Alpi selvagge”, in onda mercoledì 26 agosto alle 14.45 su Rai5. Mentre l’inverno invade le Alpi, le montagne mostrano il loro aspetto più cupo. Tempeste di neve e ghiaccio spazzano via tutti i ricordi dell’estate, mentre venti impetuosi sferzano con la precisione di un rasoio. Solo chi è in grado di resistere al freddo ha qualche possibilità di sopravvivere.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background