Foibe, Abdon Pamich: “Atrocità che non si possono negare”  

Pubblicato da in data 25 Agosto 2020

Foibe, Abdon Pamich: Atrocità che non si possono negare

Pubblicato il: 26/08/2020 16:12

Certe atrocità non si possono nascondere o negare, né giustificare con la scusa dell’occupazione. Anche perché non furono infoibati solo italiani”. Così l’ex marciatore italiano e campione olimpico Abdon Pamich – profugo fiumano sempre battutosi per la conservazione della memoria storica della comunità giuliano-dalmata – ha commentato la notizia del ritrovamento dei resti di 250 persone trucidate ed infoibate nel Kočevski rog recuperati in Slovenia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background