Guns N’ Roses, ‘Sweet child o’ mine’ diventa una fiaba  

Pubblicato da in data 30 Agosto 2020

Guns N' Roses, 'Sweet child o' mine' diventa una fiaba

(Afp)

Pubblicato il: 31/08/2020 11:52

“Sweet Child o’ Mine”, canzone del 1987 tra le più iconiche dei Guns N’Roses, all’epoca in cui erano conosciuti come “la band più pericolosa del mondo”, è diventata un libro illustrato per bambini grazie alla collaborazione tra il gruppo di Axl Rose e lo scrittore statunitense James Patterson, famoso autore di thriller (pubblicati in italiano da Longanesi).

Il racconto per l’infanzia, lungo 40 pagine, ha per titolo quello stesso della canzone e trasforma le parole della hit in una “storia gioiosa” che “celebra l’amore e la musica”. Il libro, disegnato dall’illustratrice statunitense Jennifer Zivoin, arriva nelle librerie Usa domani, martedì 1 settembre, pubblicato dalla casa editrice Little, Brown and Company. “Le illustrazioni sono stupende e la storia di Maya e Natalia Rose ti scalderà il cuore”, ha commentato James Patterson.

Il libro è stato ispirato dalle due bambine di nome Maya e Natalia Rose, figlia e nipote di Fernando Leibis, manager della rock band, cresciute tra il backstage e i tour con il gruppo fondato nel marzo 1985 da Axl Rose, Tracii Guns, Izzy Stradlin, Ole Beich e Rob Gardner.

“Io e mia sorella abbiamo avuto la fortuna di poter vedere crescere le nostre figlie Maya e Natalia mentre seguivamo il gruppo in tournée – ha detto Leibis – Abbiamo fatto parte della ‘Guns family’ per 30 anni. Avere l’opportunità di raccontare questa esperienza in questo libro per bambini è davvero uno degli eventi più memorabili e divertenti della nostra vita”.

James Patterson, che è anche autore di libri per ragazzi, in Italia editi da Salani, ha raccontato: “In quanto vecchio fan dei Guns N’Roses sono stato lieto di lavorare con il gruppo per dare vita nelle pagine di un libro alla loro famosa canzone di successo”.

“Sweet Child o’ Mine” è un singolo pubblicato il 17 agosto 1988 come terzo estratto dal primo album in studio “Appetite for Destruction” (1987), considerato uno dei più importanti lavori nella storia del rock e che fece esplodere il clamoroso successo dei Guns N’Roses. Il brano firmato da Axl Rose è incentrato sull’ex moglie Erin Everly: scrisse il testo come una sorta di lettera d’amore per lei, allora sua fidanzata. È stato il primo e unico brano del gruppo a raggiungere la vetta della Billboard Hot 100. Nel 2019 “Sweet Child o’ Mine” è diventata la prima canzone degli anni ’80 a raggiungere il traguardo del miliardo di visualizzazioni su YouTube.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background