Lavorare 4 giorni a settimana? Opel apre a proposta sindacati 

Pubblicato da in data 30 Agosto 2020

Lavorare 4 giorni a settimana? Opel apre a proposta sindacati

(Fotogramma)

Pubblicato il: 31/08/2020 14:55

Il Ceo della casa automobilistica tedesca Opel, Michael Lohscheller, apre alla proposta del sindacato Ig Metall di garantire posti di lavoro nell’industria automobilistica con quattro giorni di lavoro a settimana. “In linea di principio, siamo aperti a tutte le idee. La settimana di quattro giorni può aiutare ad assicurarsi un lavoro”, ha spiegato Loascheller ai giornali del gruppo mediatico Funke.

Tuttavia, ha aggiunto, per il momento Opel si sta avvalendo dell’orario di lavoro ridotto, in cui lo Stato si assume parte dello stipendio del lavoratore. Ha inoltre rilevato che nel settore è in corso un’ampia trasformazione strutturale. “Quindi prima dobbiamo discutere in dettaglio quali sono gli strumenti più appropriati”.

Secondo Lohscheller, dall’integrazione di Opel nel gruppo francese Psa, l’azienda non solo ha chiaramente ridotto il numero di dipendenti, ma ha anche limitato il numero dei dirigenti. “La scala viene spazzata dall’alto. Abbiamo eliminato interi livelli gerarchici”, ha spiegato. “Invece di più di 20 manager, ora solo nove riferiscono direttamente a me”. Ha aggiunto che in Europa sono stati cambiati anche tutti i manager regionali. Lohscheller ha sottolineato che è l’azienda ben preparata per l’imminente fusione di Psa con Fiat Chrysler, che porterà al quarto più grande produttore di auto al mondo sotto il nome di Stellantis.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background