“Se muoio, pazienza”: la star Nfl snobba il Covid 

Pubblicato da in data 1 Settembre 2020

Se muoio, pazienza: la star Nfl snobba il Covid

(Afp)

Pubblicato il: 02/09/2020 17:11

“Se muoio, muoio”. Nell’America alle prese con l’emergenza coronavirus mancava la posizione di Kirk Cousins, quarterback dei Minnesota Vikings che si appresta a scendere in campo nella nuova stagione Nfl, al via tra poco più di una settimana. Cousins, che in primavera ha prolungato il contratto per 2 anni per 66 milioni complessivi, si è espresso in un’intervista al podcast 10 Questions With Kyle Brandt. Il qb, come riporta anche Espn, sceglie l’approccio secondo cui “sopravvive il più sano. Se muoio, muoio. Mi va bene così”. Chiara la posizione del giocatore quando si parla di mascherine: da 1 a 10, partendo da un livello basso di allarme e salendo fino ad una prudenza totale, Cousins si colloca a “0,000001”. “Non dirò che qualcuno è stupido, per le conseguenze che questo potrebbe provocare, ma sono più o meno a 0,000001. Rispetto le preoccupazioni degli altri. Io vivrò la mia vita senza stravolgimenti. Se me lo prendo, me lo prendo. Lascerò che la natura faccia il suo corso, un po’ un approccio ‘il più sano sopravviva’. Per dire, se mi fa fuori, mi fa fuori. Sarò a posto anche se muoio”. La Nfl e la Nfl Players Association, il sindacato dei giocatori, hanno reso noto che 10 tra atleti e membri delle squadre sono risultati positivi durante l’ultima tornata di test eseguiti tra il 21 e il 29 agosto.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background