Berlusconi, De Benedetti: “Auguri ma è stato grande imbroglione”  

Berlusconi, De Benedetti: Auguri ma è stato grande imbroglione

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/09/2020 20:05

“Chiedo un applauso di incoraggiamento e gli rinnovo gli auguri di pronta guarigione, ma la mia convinzione è che sia stato molto nocivo per il Paese”. Lo dice l’imprenditore Carlo De Benedetti, a proposito di Silvio Berlusconi, nel corso di una tavola rotonda al festival della tv di Dogliani. “E’ stato un grande imbroglione- aggiunge- lui ha versato, non a me che non ho preso neanche un euro, ma alla Cir 562 milioni che è la più grande goduria che io abbia avuto nella mia vita”.

“Un signore capitato lì per caso”, dice invece riferendosi al premier Giuseppe Conte. “L’Italia- aggiunge-nella prima fase del covid ha avuto per paura il coraggio di fare delle cose prima degli altri e di questo gli va dato atto”. Per il governo del Paese “è stata una decisione non facile e con conseguenze sociologiche, umane, economiche, drammatiche. Però era la cosa giusta da fare”.

De Benedetti si chiede poi però se adesso il governo “è attrezzato anche per guidare la ripartenza economica o no? Secondo me assolutamente no. E lo dico per convinzione”. In generale De Benedetti non vede nel governo “nessuna visione di futuro per il Paese”.