Costa Crociere, le procedure di sicurezza e l’offerta ridisegnata dall’imbarco a fine viaggio  

Pubblicato da in data 5 Settembre 2020

Costa Crociere, le procedure di sicurezza e l'offerta ridisegnata dall'imbarco a fine viaggio

Pubblicato il: 06/09/2020 17:13

Dall’imbarco fino al termine della crociera e per tutto il periodo di viaggio numerose le attenzioni e le misure di sicurezza adottate per garantire ai passeggeri della Costa Deliziosa una permanenza sicura ma confortevole. L’imbarco ha seguito le procedure previste dal Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla compagnia insieme a un panel di esperti scientifici, che contiene nuove misure operative adeguate alle esigenze della situazione Covid-19, perfettamente conformi alle disposizioni in materia definite dalle autorità italiane ed europee.

All’arrivo al terminal di Trieste, che avviene in fasce orarie differenziate grazie al check-in online, ogni ospite è sottoposto al controllo della temperatura corporea, alla verifica del questionario sanitario e a un test con tampone antigenico. Solo dopo aver completato con successo queste verifiche, con l’esito del test, l’ospite viene considerato idoneo a imbarcare. Nell’eventualità di casi sospetti è possibile effettuare un test con tampone molecolare. Prima dell’imbarco anche l’equipaggio è stato sottoposto a test con tampone molecolare in momenti diversi. Test che viene ripetuto una volta al mese.

“Nella fase iniziale abbiamo ridotto l’occupazione della nave – sottolinea Giuseppe Carino, vice president Guest Experience & Onboard Sales – nei ristoranti, ad esempio, le sedute sono state distanziate e verrà offerto solo il servizio al tavolo e non più a buffet. L’intrattenimento sarà organizzato con un tono più basso per evitare feste e discoteche, che in passato erano uno dei cavalli di battaglia dell’esperienza in crociera, così come la discesa a terra: gli ospiti potranno scendere solamente con escursioni protette e organizzate da Costa Crociere mentre in passato era consentita anche la discesa autonoma”.

All’interno di Costa Deliziosa sono stati installati macchinari per verificare la positività al virus e sono state individuate centocinquanta cabine per l’isolamento di passeggeri ed equipaggio in caso di positività.

“In linea con quelle che saranno le decisioni che si prenderanno con le autorità di terra per eventuali ospiti o persone dell’equipaggio sintomatici verranno sbarcati e andranno in ospedale, mentre per gli asintomatici abbiamo stipulato alcune convenzioni con strutture a terra per ospitare queste persone e far loro effettuare il periodo di quarantena”, conclude Carino.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background