Referendum, chi vota No nel Pd 

Pubblicato da in data 6 Settembre 2020

Referendum, chi vota No nel Pd

(Afp)

Pubblicato il: 07/09/2020 15:37

Il Pd si divide in direzione sulla linea per il referendum sul taglio dei parlamentari.

Francesco Verducci per l’area Orfini, Gianni Cuperlo e il senatore Luigi Zanda sono intervenuti, a quanto viene riferito, per sostenere le ragioni del No al referendum durante la Direzione Pd. L’ex-presidente dei senatori dem Zanda nel riconoscersi “totalmente a favore della relazione del segretario” che, si spiega, voterà al termine dei lavori, ha spiegato però le ragioni per cui “è necessario votare No”.

I parlamentari dell’area Orfini hanno invece annunciato che non parteciperanno al voto per sottolineare il dissenso non solo sul Sì al referendum ma perché, ha spiegato Verducci, “questo organismo è svuotato di senso dopo che il ‘si’ ufficiale del Pd è stato annunciato ripetutamente a mezzo stampa e TV, nonostante il patto di un anno fa sia carta straccia visto che la legge elettorale è in alto mare”. Lo ha detto Francesco Verducci, a quanto si apprende, durante la Direzione del Pd annunciando che l’area Orfini non parteciperà al voto al termine della riunione.

“Si affronta questo taglio – ha sottolineato Verducci – con un tatticismo esasperato pur di blindare l’alleanza strategica coi 5S, mentre invece questo voto è uno spartiacque fondamentale che riguarda la nostra identità e cultura politica, il rapporto con la società. Pur di assecondare i 5S stiamo facendo un favore enorme ad una destra illiberale e pericolosa, in Italia e in Europa”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background