M5S, Trizzino: “Stupito da parole Casaleggio, svilisce il ruolo di capo politico e assemblea”  

M5S, Trizzino: Stupito da parole Casaleggio, svilisce il ruolo di capo politico e assemblea

(Fotogramma)

Pubblicato il: 09/09/2020 20:07

“Premetto che ogni contributo di idee sulla vita e sull’attività del Movimento è benvenuto ed apprezzato, tanto più se proviene da persone come Casaleggio che tanto si sono prodigate per la sua crescita. Ora, si assiste a una presa di posizione dello stesso Casaleggio che, nel mantenere generosamente la piattaforma Rousseau a beneficio del Movimento, si sbilancia in giudizi sulla struttura e sull’assetto dello stesso, di fatto svilendo il ruolo del capo politico reggente e sostenendo la centralità di un organo collegiale mai concepito in funzione alternativa o sostitutiva del capo”. Così il deputato M5S Giorgio Trizzino all’Adnkronos. “Questa affermazione suscita perplessità perché, oltre ad offrire una visione dell’organizzazione interna del Movimento non in linea con la realtà, sottovaluta l’apporto e il sacrificio dell’attuale reggente che fa fronte a gravi difficoltà e non considera adeguatamente il ruolo che la prossima assemblea generale svolgerà nel definire il nuovo indirizzo e coordinamento del Movimento. Al contrario è sul prossimo appuntamento che occorre attribuire significato strategico ed innovativo. Sono stupito delle affermazioni di Casaleggio“, conclude.