Omicidio Willy, scontro La Russa-Morani: “Destra soffia su odio” 

Pubblicato da in data 9 Settembre 2020

Omicidio Willy, scontro La Russa-Morani: Destra soffia su odio

Pubblicato il: 10/09/2020 15:24

Scontro tra Ignazio La Russa e la deputata del Pd Alessia Morani, ospiti entrambi a ‘L’aria che tira’ su La7. Nel corso del dibattito regolato da Myrta Merlino, il senatore di Fratelli d’Italia ricorda che c’è “una diatriba” in atto tra il suo partito e la sottosegretaria. La diatriba è relativa ad una querela che le è stata indirizzata da FdI per un suo post in cui accusava la ‘destra’ della responsabilità morale nell’omicidio di Willy Monteiro Duarte.

“La diatriba l’avete con voi stessi” replica la Morani “dal momento in cui io ho fatto un post qualche giorno fa, dicendo che il brodo di cultura di violenza e di intolleranza è colpa di una destra che soffia sull’odio agli immigrati”. “La Meloni ha annunciato la querela con la coda di paglia, perché io non l’ho nominata. Ho scritto destra italiana”, continua la Morani.

“Ci siamo sentiti destra, e lei ha scritto Fratelli d’Italia; ma anche se non l’avesse scritto, è uguale”, replica La Russa. “Senza fondamento l’accusa della Morani. Fratelli d’Italia è scevra da ogni atteggiamento di odio nei confronti degli immigrati. Noi diciamo da sempre che il livello degli immigrati che arrivano in Italia non può essere tendente all’infinito. Se rispettare propria cultura significa soffiare odio, io questo non lo so. Sono quelli di sinistra che soffiano odio, tanto che Salvini è stato aggredito. Anche le violenze dei centri sociali sono colpa di una politica di soffio d’odio. Un episodio così schifoso come l’omicidio di Willy solo una mente malata può colorarlo politicamente”.

Ma la Morani ribatte: “Se un deputato di FdI va in giro con una telecamera a inquadrare campanelli con nomi stranieri, questo non è soffiare odio? Citofonare a casa di persone accusandole di spaccio solo perché stranieri è o no soffiare sull’immigrazione? Mi faccio queste domande”.

“Quando si parla di destra italiana siamo legittimati a sentirci parte dell’accusa” risponde La Russa “se la Morani ritiene che quel post sia cosa giusta, io mi meraviglio. La vicenda di quei 5 che massacrano un ragazzo, che non era obiettivo loro, non c’entra con la destra. Cosa c’entra la destra con i parenti degli assassini che dicono ‘era solo immigrato’? Sono ricoperti di tatuaggi, che hanno spulciato, non hanno trovato un tatuaggio politico”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background