Vaccino Covid, Mantovani: “Evitare scorciatoie sbagliate” 

Pubblicato da in data 9 Settembre 2020

Vaccino Covid, Mantovani: Evitare scorciatoie sbagliate

(Fotogramma)

Pubblicato il: 10/09/2020 21:34

“Fin dall’inizio ho pensato che saremmo stati fortunati ad avere un vaccino in 18 mesi. Stiamo prendendo una scorciatoia, prendere una scorciatoia sbagliata sarebbe pericoloso. Bisogna procedere con cautela. C’è speranza perché ci sono tanti cavalli che corrono”. Sono le parole del professor Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Irccs Humanitas di Rozzano (Milano) e professore emerito di Humanitas University.

In Russia, il vaccino a quanto pare viene già somministrato ad alcune categorie. “Ho letto con grande attenzione un lavoro con cui i colleghi russi su Lancet presentano i dati con correttezza e prudenza. Il vaccino russo è stato presentato su pochi volontari, i dati sono incoraggianti ma i colleghi russi si esprimono con prudenza e saggezza: l’aereo può volare, bisogna vedere se ci porta da qualche parte”, dice, prima di lanciare un appello: “Vacciniamoci contro l’influenza, perché avere due malfattori in casa è peggio. Vaccinarsi significa allacciare la cintura di sicurezza per sé e per i più fragili e i più deboli”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background