Monito del Papa: “L’economia non entri nella sanità penalizzando i malati” 

Pubblicato da in data 10 Settembre 2020

Monito del Papa: L'economia non entri nella sanità penalizzando i malati

(Afp)

Pubblicato il: 11/09/2020 13:11

Non bisogna permettere che l’economia entri così prepotentemente nel mondo della sanità al punto da penalizzare aspetti essenziali come la relazione con i malati”. Lo ha ammonito il Papa, ricevendo in udienza, nell’Aula Paolo VI, i partecipanti al Congresso mondiale di ginecologia oncologica.

Bergoglio ha espresso “tristezza e preoccupazione riguardo al rischio, piuttosto diffuso, di lasciare la dimensione umana della cura delle persone ammalate alla buona volontà del singolo medico, invece di considerarla – come è – parte integrante dell’attività di cura offerta dalle strutture sanitarie”.

Lodevoli – ha osservato il Pontefice – sono le diverse associazioni senza fini di lucro che pongono al centro le pazienti, sostenendo le loro esigenze e legittime domande e dando voce anche a chi, per la fragilità della sua condizione personale, economica e sociale, non è in grado di farsi sentire. Spesso si afferma giustamente che la relazione, l’incontro con il personale sanitario, è parte della cura. Anche la possibilità di piangere con fiducia, questo apre gli orizzonti anche alla guarigione, o almeno a portare bene la malattia”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background