Scherma, assalti e spettacolo al Pantheon per la X edizione ‘A Fil di Spada’ 

Pubblicato da in data 12 Settembre 2020

Scherma, assalti e spettacolo al Pantheon per la X edizione 'A Fil di Spada'

Pubblicato il: 13/09/2020 15:45

Grande spettacolo ieri sera al Pantheon per la decima edizione di “A fil di spada”, la Maratona di scherma portata negli anni dall’Accademia Musumeci Greco nei luoghi storici della Capitale. Una pedana lunga 12 metri montata, in occasione della Giornata Mondiale della Scherma, ai piedi di uno dei monumenti simbolo della Capitale, in un fantastico scenario che ha visto assalti fantastici. Tanti gli appassionati, tra romani e turisti, che si sono fermati per seguire da vicino l’evento (VIDEO).

“Fare scherma davanti al Pantheon è il nostro vanto – ha commentato Renzo Musumeci Greco, una vita dedicata alla scherma, curatore e conduttore della kermesse insieme a Novella Calligaris leggenda dello sport italiano – oggi, in tutti i luoghi simbolo delle città più importanti del mondo, ci saranno i più spettacolari assalti degli schermidori. Sotto al ponte di Brooklyn a New York, sotto la Torre Eiffel a Parigi, qui al Pantheon a Roma”.

“Uno degli sport fortunatamente meno penalizzati dal covid – ha aggiunto Musumeci Greco – in quanto si pratica a distanza e con le maschere. Davvero un orgoglio essere qui. La scherma è lo sport più medagliato della storia olimpica italiana”. Gradita è stata anche la partecipazione del presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso che ha voluto ringraziare gli organizzatori per il significato profondo di questa decima edizione.

Nel corso della serata si sono affrontati molti tra gli allievi più prestigiosi di questo sport. Da Lorenzo Roma, campione mondiale under 20 di sciabola individuale e a squadre e vincitore della Coppa del mondo, a Gabriele Foschini, Campione del Mondo Militari. Ed ancora, da Gianluca Filippi, campione italiano master a Pietro Miele azzurro paralimpico che ha dichiarato “di aver avuto la sua rivincita proprio grazie a questo fantastico sport”. Sono scesi in pedana anche alcuni tra i bambini allievi dell’Accademia, promesse della scherma italiana.

“A Fil di Spada” è stata sicuramente un modo per aprire questa stagione difficile nel segno della bellezza di Roma. Un evento, condotto dal Maestro Renzo Musumeci Greco e da Novella Calligaris con il contributo fondamentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale di Emmanuele Emanuele, che sostiene il progetto Scherma Senza Limiti, che si è svolto nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e delle misure anti covid. L’appuntamento è stato fissato per il prossimo anno con l’undicesima edizione.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background