Covid, Parolin: “Papa ben monitorato, tutti molto prudenti” 

Pubblicato da in data 13 Settembre 2020

Covid, Parolin: Papa ben monitorato, tutti molto prudenti

Afp

Pubblicato il: 14/09/2020 11:19

Il Papa è “ben monitorato”. Lo sottolinea il Segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin, parlando della prudenza adottata in Vaticano dopo la notizia della positività al Covid del cardinale Tagle, in isolamento nelle Filippine. Parolin, a margine di un evento a Palazzo Borromeo, osserva ancora: “Siamo tutti molto prudenti”. Lui stesso, fa sapere, di ritorno dal Libano si è sottoposto all’esame del tampone. Il Pontefice negativo al test sierologico.

Appello, quindi, del Segretario di Stato Vaticano a non disertare le urne in vista del referendum per il taglio dei parlamentari il 20 e 21 settembre. Il referendum, dice il cardinale Pietro Parolin, “è una espressione di democrazia. Permette alla gente di esprimersi su questioni importanti . Il richiamo che si fa sempre èandare a votare”.

Parolin non dice se è per il si o per il no al quesito referendario e probabilmente non si recherà alle urne perché, come spiega, dovrebbe tornare in Veneto a casa sua. “Questo non tocca a me dirlo, c’è già una grande polemica”, osserva. Una indicazione ai cattolici? “Non tocca a me darla in questo senso – dice -, se c’è una istanza è la Cei, non la Santa Sede ma credo che non potrà dare una indicazione precisa. Ci si potrà richiamare a grandi principi e ai grandi valori e poi lasciare alle coscienze delle persone a seconda della loro convinzione”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background