Navalny, confermato avvelenamento da Germania, Francia e Svezia 

Pubblicato da in data 13 Settembre 2020

Navalny, confermato avvelenamento da Germania, Francia e Svezia

(Afp)

Pubblicato il: 14/09/2020 11:13

Il governo di Berlino ha confermato che dai laboratori di Francia e Svezia è arrivata la conferma che il dissidente russo Alexei Navalny è stato avvelenato da un agente chimico del gruppo Novichok. Lo ha annunciato il portavoce del governo di Berlino Steffen Seibert, definendo l’avvellenamento di Navalny ”una grave violazione della Convenzione sulle armi chimiche”.

Seibert ha quindi aggiunto che, con il sostegno dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, la Francia e la Svezia sono state in grado di confermare in modo indipendente l’uso del Novichok per l’uccisione di Navalny.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background