Caso Escort, per Tarantini condanna ridotta in Appello 

Pubblicato da in data 15 Settembre 2020

Caso Escort, per Tarantini condanna ridotta in Appello

Fotogramma /Ipa

Pubblicato il: 16/09/2020 15:24

La prescrizione di alcuni reati ma fondamentalmente il riconoscimento delle attenuanti generiche, che il tribunale aveva escluso, equivalenti alle aggravanti, hanno ridotto la pena in Corte di Appello a Bari per Giampaolo Tarantini, l’imprenditore accusato di aver reclutato e portato nel 2008 e 2009 escort nelle residenze di Silvio Berlusconi, all’epoca presidente del Consiglio. In primo grado, a novembre del 2015, era stato condannato a 7 anni e 10 mesi.

Il procuratore generale della Corte di Appello a febbraio scorso aveva chiesto 6 anni. La condanna è passata ora a 2 anni e 10 mesi. I reati riferiti a diversi episodi di reclutamento e favoreggiamento della prostituzione sono andati in prescrizione. Nel processo c’erano altri tre imputati.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background