Bassetti: “Terrorismo in tv, per la gente Covid come Ebola” 

Bassetti: Terrorismo in tv, per la gente Covid come Ebola

Pubblicato il: 17/09/2020 16:18

“Ho passato l’estate intera a spiegare che il terrorismo non portava da nessuna parte. Per due mesi è stato fatto terrorismo su tv e giornali e questi sono i risultati: la gente è terrorizzata dal prendere il Covid perché gli abbiamo spiegato che morivano come se prendevano l’ebola”. Sono le parole dell’infettivologo Matteo Bassetti a L’aria che tira, su La7. “Il Covid oggi è un’infezione trattabile e gestibile”, aggiunge.

“Dobbiamo eliminare il concetto secondo cui ogni volta che c’è un nuovo focolaio ci deve essere qualcuno che lo ha provocato. E’ un concetto solo italiano, nessuno in Europa ragiona così. Noi dobbiamo capire come limitare il focolaio, tracciando e alzando le misure”, aggiunge. “Non è possibile che ogni volta sia colpa dei giovani in discoteca, di chi ha fatto una festa… E’ ora di finira”, dice ancora. “In Liguria si è verificato un focolaio, la Liguria non è una nuova Codogno”.