Di Maio: “Alleanza con Pd in salita, ragioniamo da subito sul 2021” 

Di Maio: Alleanza con Pd in salita, ragioniamo da subito sul 2021

Fotogramma

Pubblicato il: 17/09/2020 20:07

“Il Pd e il M5s sono stati contrapposti per 10 anni, sono due forze politiche diverse che si sono messe in insieme e hanno dato vita al governo Conte II. Ovviamente la strada è in salita, per questo dico che bisogna ragionare subito per il 2021, per capire se considerare di trasferire sui territori una coalizione che ha prodotto Conte e questo governo”. Lo ha detto Luigi Di Maio a Porta a Porta.

“Se vuoi provare a creare una sinergia a livello regionale non ti riduci alle ultime due settimane, non regge dal punto di vista politico. Per questo propongo che dal 2021, quando ci saranno le grandi città, si deve provare a traslare la coalizione di governo a livello cittadino”, ha poi spiegato il ministro.

“Non credo che i cittadini siano affascinati dall’idea di rimpasto, significa cambiare figure nel governo e una serie di mondi che dialogano con quel ministero si vedono cambiare in due anni e mezzo di nuovo interlocutore. Non è sostenibile”, ha detto ancora, aggiungendo: “I cittadini non chiedono rimpasti ma lavoro, sostegno alle imprese, riaprire le frontiere per esportare e far arrivare turisti”.