Referendum, Giorgetti: “Per no battaglia nobile da combattere” 

Pubblicato da in data 16 Settembre 2020

Referendum, Giorgetti: Per no battaglia nobile da combattere

(Fotogramma)

Pubblicato il: 17/09/2020 20:04

Quella del no ”è una battaglia nobile da combattere. Tutti dicono che vince il sì però uno ci ragiona sopra e poi come in ogni referendum è la decisione di ogni singolo cittadino che conta”. Così il vicesegretario federale della Lega, Giancarlo Giorgetti, a Matera, a margine di un incontro con i candidati della Lega per le amministrative nella città lucana, rispondendo a una domanda sul referendum sul taglio dei parlamentari.

DUBLINO – ”La battaglia storica della legge sull’immigrazione e il comportamento di Matteo Salvini da ministro dell’interno hanno costretto l’Europa a rivedere quelli che sembravano dei tabù per cui l’Italia doveva farsi carico per tutta la vicenda dell’immigrazione per conto dell’Europa” dice sulla possibile modifica del trattato di Dublino. “C’è voluto Salvini per costringere in qualche modo l’Europa a farsi carico dei famosi ricollocamenti di cui peraltro oggi non si parla più”. ”Questa Europa – ha aggiunto – dipende moltissimo dalla Germania, quindi dove va la Germania va l’Europa. E’ un dato di fatto”.

FONDI LEGA – ”Basta prendere i bilanci e leggere, ci sono tutte le voci in uscita, mettere un perito e verificarle” dice poi parlando a Matera con i cronisti a margine di un incontro con i candidati del partito per le amministrative nella città lucana. “I bilanci sono depositati, li trovate anche su internet e ci sono le voci di spesa, basta controllare e verificare le pezze giustificative, come in ogni bilancio”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background