Covid, in Giordania carcere per chi organizza nozze o funerali 

Pubblicato da in data 17 Settembre 2020

Covid, in Giordania carcere per chi organizza nozze o funerali

Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 18/09/2020 08:45

Le autorità giordane prevedono fino a un anno di carcere per chi organizza matrimoni, funerali, feste o riunioni con più di venti persone. Si tratta dell’ultima misura adottata da Amman per cercare di contenere la diffusione del coronavirus. ”In questo modo si cerca di ridurre la diffusione del virus e l’aumento dei casi a cui abbiamo assistito”, ha dichiarato il portavoce del governo giordano Amjad Adailah citato dall’emittente al-Arabiya.

Il ministro della Sanità giordano, Saad Jaber, ha detto che l’aumento dei contagi delle ultime settimane è dovuto a comportamenti ”irresponsabili” di cittadini che non hanno indossato le mascherine, né rispettato il distanziamento sociale.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background