Elezioni, a Genova rinunciano 855 scrutatori 

Pubblicato da in data 18 Settembre 2020

Elezioni, a Genova rinunciano 855 scrutatori

(Fotogramma)

Pubblicato il: 19/09/2020 15:15

Sono state per il momento 855, dato ancora in aggiornamento, le rinunce registrate nelle ultime ore tra gli scrutatori da ingaggiare per la prossima tornata elettorale del 20 e 21 settembre sul territorio del comune di Genova.

A conto alla rovescia iniziato prima dell’apertura delle urne, la corsa contro il tempo degli uffici comunali è passata anche per un invito tramite web e social, per reperire personale di seggio in modo da coprire le defezioni.Tra rinunce vere e proprie e mancati ritiri di nomine già accettate, il totale è di 2644 operatori necessari: degli 855 rinunciatari gli uffici, solo nelle ultime ore, sono riusciti a sostituirne oltre 600, ad ora mancano all’appello ancora 200 scrutatori e sono in corso le sostituzioni che proseguiranno anche nelle prossime ore. Ieri sul sito istituzionale e sui canali social del comune di Genova era stato diffuso anche un invito: “Il Comune – si legge nel post – cerca Presidenti di seggio e Scrutatori – per eventuali sostituzioni – per le elezioni regionali e il Referendum Costituzionale di domenica 20 e lunedì 21 settembre”. Gli uffici comunali già nei giorni scorsi avevano sostituito 400 scrutatori rinunciatari attingendo al bacino di riserva previsto.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background