Bracciante indiano aggredito da titolare azienda/Video 

La Uila-Uil, il sindacato dei lavoratori agroalimentari, denuncia e documenta un episodio di caporalato attraverso un video girato con un telefonino dalla stessa vittima, un lavoratore indiano di un’azienda agricola molto grande ad Aprilia. Il fatto è avvenuto nei primi giorni di settembre. Il lavoratore va a riscuotere il compenso pattuito di 200 euro ma il datore di lavoro gli addossa la responsabilità che la pianta non è cresciuta bene e quindi sarà lui a dover pagare i semi e gli consegna solo 80 euro. Il lavoratore indiano insiste ma il datore inveisce e lo insulta e, quando il lavoratore minaccia di andare dai Carabinieri, gli dà un pugno in testa. Successivamente, la vittima si è recata al Pronto soccorso (prognosi di 5 giorni) e ha sporto denuncia all’autorità giudiziaria, assistito e sostenuto dalla Uila di Latina.

+++ATTENZIONE IMMAGINI FORTI+++