Omicidio Cerciello, Natale Hjorth chiede domiciliari 

Pubblicato da in data 23 Settembre 2020

Omicidio Cerciello, Natale Hjorth chiede domiciliari

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 24/09/2020 13:26

Roma, 24 set. (Adnkronos) (Asc-Dan/Adnkronos)

Ha chiesto i domiciliari Gabriel Natale Hjorth, in carcere con l’altro giovane americano Finnegan Lee Elder per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a coltellate il 26 luglio dello scorso anno a Roma. Nell’istanza, Natale, detenuto a Regina Coeli, tramite i suoi difensori, chiede di essere trasferito nella casa di Fregene, litorale nord della Capitale, dove vivono i suoi nonni.

La richiesta per la modifica della misura cautelare, “eventualmente corredata dall’applicazione” del braccialetto elettronico, è stata inviata alla prima corte d’assise che dovrà adesso esprimersi. Secondo i difensori, le esigenze cautelari possono ritenersi “notevolmente scemate o comunque di tale da poter essere soddisfatte” con i domiciliari. Per gli avvocati di Natale, non sussistono inoltre il pericolo di fuga e di reiterazione del reato.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background