Fumetti: ‘Venerdì 12’ e ‘Badelia’, le due novità di ottobre di Leo Ortolani 

Pubblicato da in data 30 Settembre 2020

'Venerdì 12' e 'Badelia', le due novità di Leo Ortolani

Pubblicato il: 01/10/2020 18:17

Un autentico zibaldone comico della sfortuna in amore, dal lieto fine inaspettato. Esce oggi, per Bao Publishing, ‘Venerdì 12’, un grande classico di Leo Ortolani, nella sua edizione definitiva. Aldo ama Bedelia, ma Bedelia ama per un tempo brevissimo, poi passa a un altro. Nel tentativo di riconquistarla, Aldo acquisisce un carillon magico, ma non ascolta le controindicazioni sul suo utilizzo. Si ritrova così maledetto e di aspetto ripugnante, finché non riconquisterà Bedelia, o troverà il vero amore.

Le storie delle pene d’amore di Aldo, affiancato dal memorabile maggiordomo Giuda, sono un cult del fumetto italiano e tra le opere più amate di Leo Ortolani. Ma non è la sola novità di Leo Ortolani nell’autunno di Bao. In arrivo infatti, dal 29 ottobre, c’è anche l’attesissimo inedito ‘Bedelia’, che vede protagonista proprio la Bedelia che spezzò il cuore di Aldo in ‘Venerdì 12’, ma questo libro è completamente indipendente, così come, per dire, lo è Cinzia rispetto a Rat-Man.

Leo Ortolani, nato a Pisa nel 1967 e trasferitosi dopo un anno a Parma, è uno dei più importanti e apprezzati fumettisti italiani. Le sue opere, dallo stile ironico e pungente, gli sono valse numerosi riconoscimenti. Il suo esordio avviene nel 1989, quando per la collana Spot della Casa editrice Comic Art pubblica la prima storia di quello che diventerà il suo personaggio più celebre: Rat-Man.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background