Startup, Invitalia: “Oltre 6.500 le nuove imprese sostenute con più strumenti”  

Pubblicato da in data 30 Settembre 2020

Startup, Invitalia: Oltre 6.500 le nuove imprese sostenute con più strumenti

(Fotolia)

Pubblicato il: 01/10/2020 15:29

“Con il Mise ormai da molti anni Invitalia si occupa in maniera attiva del sostegno e della promozione della crescita delle startup italiane. Noi in questi anni abbiamo accompagnato la crescita delle startup italiane in una misura significativa, complessivamente le startup innovative che abbiamo sostenuto in questi anni sono oltre un migliaio. E se consideriamo anche altri strumenti, in aggiunta a quello di Smart & Start che ormai veleggia verso il settimo anno, che è quello specificatamente ritagliato per le start up, sono oltre 6.500 le nuove imprese che noi abbiamo sostenuto con una pluralità di strumenti”. Lo ha detto il Responsabile Incentivi e Innovazione di Invitalia, Ernesto Somma, intervenendo, in video collegamento, alla presentazione a Brindisi di ‘Bravo innovation hub’, l’acceleratore d’impresa esclusivamente dedicato alle imprese innovative del Mezzogiorno, promosso da Invitalia, Infratel Italia e dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con il Comune di Brindisi, e alla gestione del quale parteciperà appunto la Fondazione Brodolini.

“Abbiamo registrato in questi anni -ha spiegato Somma- una certa polarizzazione della provenienza di queste start up. La gran parte di queste è concentrata in aree urbane di rango più significativo in ogni ambito regionale, e quindi l’idea di portare a Brindisi un acceleratore e fare in modo che questo sia attrattivo dei talenti e delle potenzialità che il territorio esprime, facendo un investimento, è una scommessa che io sono certo avrà un esito positivo e che con il Mise abbiamo inteso assumere”, ha concluso.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background