Di Battista fa arrabbiare anche l’Udeur: “Non ha cultura politica” 

Pubblicato da in data 1 Ottobre 2020

Di Battista fa arrabbiare anche l'Udeur: Non ha cultura politica

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 02/10/2020 10:51

“Evidentemente quando mancano argomenti ci si affida a stereotipi mal fondati. L’Udeur era molto diverso dal Movimento 5 Stelle, anche per quello che era il nostro radicamento sul territorio, il nostro non era un partito di nominati ma di eletti. Di Battista, quindi, parla di cose che non conosce minimamente e forse non sa che Mastella, alle ultime regionali, ha raccolto 100mila preferenze. Il suo è un modo di fare politica in cui non mi riconosco proprio”. Lo dice, all’Adnkronos, lo storico esponente dell’Udeur Mauro Fabris, commentando le parole di Alessandro Di Battista. Il grillino, in un’intervista a Piazza Pulita, aveva infatti accusato il Movimento di essere diventato ‘poltronaro’ come l’Udeur.

“E’ un accostamento, quello di Di Battista, di chi non conosce la storia e di chi non ha cultura politica, e con cultura politica intendo chi ha sempre raccolto consenso sul territorio -aggiunge Fabris- . L’Udeur che era il più piccolo partito di quella coalizione di governo, per dire, ma come tasso di cultura politica valeva molto”.

“Io apprezzo diversi esponenti dei 5 stelle e personalmente ho avuto un’ottima impressione da Spadafora, per nominarne uno. Dico questo per sottolineare che il mio non è un giudizio assoluto contro il Movimento. A Di Battista dico: quando capirà la differenza abissale che c’è tra partito di nominati e partito di eletti, forse, potremmo riparlarne”, conclude.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background