Juve-Napoli, Quagliariello: “Governo farà la sua parte” 

Pubblicato da in data 4 Ottobre 2020

Juve-Napoli, Quagliariello: Governo farà la sua parte

(Adnkronos)

Pubblicato il: 05/10/2020 11:58

“La dichiarazione dalla quale bisogna partire è quella del direttore dell’Asl 2 di Napoli che nella sostanza ha affermato: non abbiamo detto al Napoli, nè di non giocare, nè di non partire, ma abbiamo applicato un’ordinanza regionale e gli abbiamo imposto una quarantena fiduciaria. Se il Napoli fosse venuto meno a questa imposizione, avrebbe avuto conseguenze amministrative e, forse, anche penali”. Lo dice all’Adnkronos Gaetano Quagliarello, senatore campano di ‘Idea-Cambiamo’ e presidente del ‘Napoli Club Parlamento’, commentando il caso Juve-Napoli. “Il fatto -avverte Quagliariello- è che ieri si è creato un conflitto tra una disposizione legittimata da un’ordinanza della Regione Campania, a sua volta legittimata da un dpcm, e il regolamento di una federazione sportiva”.

“Il Napoli -spiega- ottemperando alla disposizione dell’Asl, ha contraddetto il regolamento. Se, invece, avesse rispettato il regolamento, avrebbe contraddetto l’ordinanza. In questo caso vale la gerarchia delle fonti. E’ di lapalissiana evidenza che le disposizioni di un regolamento devono cedere di fronte a quanto dettato da un’ordinanza regionale rafforzata da un dpcm”. “E’ vero -sottolinea l’ex ministro- che la gerarchia delle fonti, con i dpcm che hanno preteso di cambiare la Costituzione, è stata in quest’ultimo periodo spesso vilipesa, ma non è un buon motivo per continuare a farlo e sostenere l’insostenibile”.

Secondo Quagliariello “la Juventus ha fatto bene a presentarsi allo stadio, perchè non ha ricevuto nessuna disposizione in senso contrario dalla Figc. Agnelli non ha fatto bene, invece, ad appellarsi al regolamento, perchè ha cosi’ disconosciuto che sopra il regolamento c’è qualcosa di maggiore e più importante, che, soprattutto in una fase delicata come questa, deve essere preso in considerazione”. Partita va rigiocata? ”Il governo farà la sua parte” e si arriverà a una soluzione, ma non può legittimare “deroghe a sue disposizioni o a quelle delle Regioni”, taglia corto l’ex ministro.

Il big match di ieri sera va rigiocato o va attribuita alla Juve la vittoria a tavolino 3 a 0? ”Sono sicuro che il governo farà la sua parte e si troverà una soluzione”, replica Quagliariello, che aggiunge: ”Certamente non si può permettere che, in un momento cosi’ difficile, si legittimino deroghe alle disposizioni sue, ovvero del governo, e delle Regioni. Mi rendo conto che non è facile convivere con il Covid e non lo è, in modo particolare, per il mondo del calcio, ma questo non può giustificare scorciatoie che, come purtroppo ha dimostrato il caso del Genoa, finiscono per complicare i problemi che si vorrebbero semplicisticamente risolvere”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background