Covid, impennata casi in Scozia: vietato l’alcol nei pub 

Pubblicato da in data 6 Ottobre 2020

Covid, impennata casi in Scozia: vietato l'alcol nei pub

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 07/10/2020 19:37

Pub, ristoranti e caffè in Scozia non potranno più servire alcool all’interno e dovranno chiudere alle 18. Le nuove misure saranno valide a partire dal weekend per almeno due settimane, ha annunciato il primo ministro del governo scozzese, Andrea Sturgeon, mentre salgono i nuovi contagi da coronavirus. Nelle cinque regioni più colpite della Scozia, pub, caffè e ristoranti vengono chiusi.

“Voglio essere chiara, non torniamo al lockdown. Non chiudiamo scuole, convitti e università. E non chiediamo alla gente di restare a casa. Le misure di oggi possono essere risentite come un passo indietro, ma servono a proteggere i progressi generali”, ha detto la leader del partito nazionalista scozzese.

L’ultimo bollettino registra 1.054 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Scozia, per un totale di 34.760 casi dall’inizio dell’epidemia e oltre 2500 morti. Sturgeon ha avvertito che, in assenza di misure restrittive, si rischia di tornare ad un picco di infezioni entro fine ottobre.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background