‘Cambiamo’ avverte il centrodestra: “Come Gambardella possiamo far fallire le feste”  

Pubblicato da in data 9 Ottobre 2020

'Cambiamo' avverte il centrodestra: Come Gambardella possiamo far fallire le feste

Pubblicato il: 10/10/2020 16:42

“Non possono far finta che non esistiamo, perché in moltissime Regioni e città siamo determinanti e lo abbiamo dimostrato. Vogliamo portare il nostro contributo, ma non possono escluderci a priori, andare separati sarebbe folle nei confronti di tutti gli elettori di centrodestra…”. Giorgio Silli, deputato totiano della prima ora ed esponente di ‘Cambiamo’, era uno dei 15 parlamentari alla cena organizzata da Giovanni Toti e Mara Carfagna per provare a gettare le basi di un nuovo soggetto politico moderato di centrodestra, che vada oltre Forza Italia, in vista di una federazione con Matteo Salvini e Giorgia Meloni, che si candida a governare in futuro il Paese.

Forte del risultato di ‘Cambiamo’ alle ultime regionali, Silli chiede agli alleati Lega e Fdi pari dignità politica in vista delle prossime elezioni, a cominciare dalla scelta dei candidati sindaco delle città capoluogo dove si andrà a votare nel 2021. ”C’è una gara in giro – dice all’Adnkronos Silli, imprenditore del settore tessile di Prato ed ex azzurro – a dire che tutti i partiti sono determinanti per la vittoria di una tornata elettorale. Vero, tutte le formazioni politiche all’interno della coalizione sono importanti perché la coalizione vinca. Abbiamo dato prova che il nostro partito esiste ed è ben radicato anche fuori dalla Liguria, eleggendo consiglieri regionali e molti consiglieri comunali in tutta Italia e raggiungendo in alcuni casi percentuali ben superiori a partiti storici del centrodestra”.

Il deputato totiano cita la ‘Grande Bellezza’ di Paolo Sorrentino e paragona ‘Cambiamo’ al protagonista del film: ”Probabilmente da soli non riusciamo – ancora – a vincere delle tornate elettorali comunali, ma di sicuro – avverte – senza di noi la coalizione le perde. Questa cosa mi ricorda un po’ il film ‘La Grande Bellezza’ dove Jep Gambardella soleva dire sorridendo che aveva il potere di far fallire le feste…”.

Le “prossime amministrative di primavera – dice Silli – saranno un banco di prova importante e sono sicuro che con un centrodestra unito possiamo portare a casa i Comuni di Roma, Milano, Torino e Napoli. Sarebbe folle pensare di andare separati”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background