Padre Maccalli: “Ho pianto sentendo le campane di Crema” – ASCOLTA 

Pubblicato da in data 9 Ottobre 2020

Padre Maccalli: Ho pianto sentendo le campane di Crema - ASCOLTA

(Fotogramma)

Pubblicato il: 10/10/2020 19:40

“Dopo due anni di grande silenzio eccomi catapultato nel mondo della parola, sono appena arrivato a Roma, ho abbracciato la famiglia e grazie a mio nipote ho sentito le campane del Duomo di Crema. Ho pianto sentendo le vostre campane“. Così padre Gigi Maccalli nel messaggio vocale inviato al vescovo di Crema Daniele Gianotti, che dopo la liberazione del sacerdote, avvenuta due giorni fa in Mali, ha fatto suonare le campane a festa. Padre Maccalli ha rivolto quindi il suo saluto e la sua voce “a tutti i cremaschi, al vescovo Daniele e a tutti gli amici che hanno pregato, pensato e accompagnato i miei due anni di prigionia nel Sahara“. Poi ha aggiunto: “Sto bene, vi ho pensato tutti i giorni, sapevo che potevo contare sulla vostra preghiera ed è stata questa la mia forza e la chiave di questa vicenda che mi ha tenuto per più di due anni prigioniero di Al Queda nel deserto del Sahara”.”Finalmente – ha concluso padre Maccalli – sono di nuovo libero e non ho parole per dire a tutti il mio grazie“.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background