Cacciari e il Dpcm: “Non sono un deficiente, basta” 

Pubblicato da in data 12 Ottobre 2020

Mi sembra offensivo dire che in casa non possiamo stare con più di 6 persone. Se mi dicono non fare assembramenti e festini, lo capisco… Se mi dicono non stare con 6 persone… Ma cosa sono, un deficiente? Basta, basta! Basta con questo delirio normativistico assurdo, con questo controllismo fuori senso. Sono un animale razionale e intendo essere trattato come un animale razionale”. Massimo Cacciari sbotta a Cartabianca su Raitre commentando l’ultimo Dpcm che evidenzia la necessità di evitare ‘riunioni’ nelle abitazioni.

“Mi sembra ridicolo dire che la seconda ondata sia stata causata solo dai comportamenti dell’estate. Cosa è stato fatto in questi mesi? Non bastano i posti in terapia intensiva, si diceva sarebbero aumentati in numero maggiore. I controlli vanno fatti laddove servono, non in generale. I controlli in alcuni luoghi sono di una totale assurdità, non hanno senso. Ci sono centinaia di persone che controllano a vanvera”, afferma.

Immagini da RaiPlay


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background