Coronavirus: Wuest (Acronis): “Pirati informatici in agguato’  

Pubblicato da in data 22 Ottobre 2020

Coronavirus, allarme Acronis: Pirati informatici in agguato

Pubblicato il: 23/10/2020 13:16

La pandemia da coronavirus sta incrementando gli attacchi informatici ed i maggiori esperti del mondo invitano team It e service provider a non abbassare la guardia. Candid Wüest, Vice Presidente del team Cyber Protection Research di Acronis, dal palco dell’ultimo “Acronis Global Cyber Summit 2020” ha infatti evidenziato di “non compiere alcun errore, perché i pirati informatici sanno già dove si trovano i dati più preziosi e sono preparati a colpire nel cloud sfruttando i nuovi servizi erogati”.

Di conseguenza, ha aggiunto, “è necessario integrare le funzionalità di cybersecurity, protezione dati e gestione della protezione degli endpoint, per poter garantire la sicurezza necessaria in questo nuovo mondo digitale”. Nel suo intervento, anche il visionario della cybersecurity Rene Bonvanie, ex dirigente di Palo Alto Networks, ha fatto notare che “i più recenti strumenti di intelligenza artificiale, automazione e integrazione sono al momento l’unico modo per contrastare la potenza di fuoco dei criminali informatici, e creano nuove opportunità per i partecipanti al Summit intenzionati ad adottare questo approccio”.

“Le attuali tendenze in tema di cybersecurity dovrebbero spingere i partner Acronis a reinventare le modalità con cui difendono i propri clienti e con cui vendono e pubblicizzano le proprie soluzioni” ha sottolineato Rene Bonvanie parlando al Summit 2020 di Acronis che si è chiuso con la presenza record di oltre 9.000 professionisti di tutto il mondo, dimostrando il loro interesse verso le più recenti strategie e i progressi tecnologici nel settore della Cyber Protection.

Organizzato in forma di evento virtuale gratuito, al Summit di quest’anno hanno partecipato oltre 150 leader affermati, esperti di cybersecurity, professionisti di canale, dirigenti d’impresa e stelle dello sport, che hanno preso parte a più di 60 sessioni. Acronis informa che il programma completo del Summit 2020 sarà disponibile a breve al pubblico, gratuitamente e fino al 20 dicembre, attraverso uno streaming video on-demand.

“Le difficoltà odierne date dal telelavoro, dai requisiti dell’It e dalle minacce informatiche hanno suscitato uno straordinario interesse nelle soluzioni e nelle opportunità offerte dal nostro approccio alla Cyber Protection a 360°, tanto alle aziende quanto ai service provider che le supportano” ha affermato Serguei Beloussov, fondatore e Ceo di Acronis.

“Il successo del Summit 2020 evidenzia questa sete di conoscenze, considerato che i professionisti del canale e dei reparti It hanno aderito alla community Acronis per acquisire informazioni, soluzioni e strategie fruibili da mettere immediatamente in pratica. Siamo orgogliosi -ha sottolineato il Ceo- di aver organizzato un evento informativo che si è rivelato così utile”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background